cinegiornali
Cronaca di Roma
serieGiornale Luce
data20/05/1943
dettagli durata: 00:00:48 colore: b/n audio: sonoro
sequenze La facciata del Palazzo delle Esposizioni il Re e altre autoritą, fra cui il ministro dell'Educazione Nazionale C.A. Biggini, il ministro della Cultura Popolare G. Polverelli e il ministro per l'Africa Orientale A. Teruzzi, salgono la scalinata del Palazzo delle Esposizioni folla, raccolta sul marciapiede in via Nazionale, applaude le autoritą fuga di sale, dedicate al bianco e nero, al secondo piano del palazzo; si tratta, probabilmente, delle sale XXIX-XXX e XXXI colpo d'obiettivo in una sala con, al centro, una scultura che rappresenta una donna nuda, forse una bagnante, nell'atto di sfilarsi la veste e, sulla parete di fondo, una grande composizione pittorica affollata di figure - si tratta, forse, della sala collettiva XXXII con il grande dipinto di Tommaso Cascella "Festa abruzzese" il re s'intrattiene con un uomo, probabilmente un'artista, davanti ad una parete con il dipinto "Fanciulla con libro" di Pietro Barillą un dipinto di paesaggio nello stile di Arturo Tosi il re, il ministro Polverelli, il conte di San Martino e Teruzzi si aggirano in una delle sale della mostra il dipinto "Bambole" di Mario Varagnolo una scultura raffigurante, in uno stile di minuzioso verismo, una bambina dormiente su una sedia il re davanti alla suddetta scultura collocata nel Giardino d'Inverno (sala XI) allestito come spazio espositivo dall'architetto Puppo le autoritą osservano le opere di scultura esposte nel Giardino d'Inverno "Frammento" di Giovanni Prini: una scultura bronzea, frammentaria, di figura maschile esposta nella suddetta sala la scultura bronzea "Leonessa ferita" di Venanzo Crocetti nella sala VII il bronzo "Giovane con agnello" di Venanzo Crocetti le autoritą si intrattengono ad ammirare una scultura monumentale, classicheggiante, rodiniana, di nudo virile riverso su una roccia inquadratura della statua particolare dell'opera particolare di una statua in bronzo di giovane donna seduta una coppia di cavallini in marmo esposti nel Giardino d'Inverno - si tratta, probabilmente dell'opera "Cavallini" dello scultore Antonio Biggi le autoritą davanti al piccolo gruppo equestre.

keywords